LE NOSTRE ATTIVITA'




Il punto di forza della Società è l’utilizzo dei risultati della ricerca in campo ambientale per offrire ai suoi clienti idee progettuali sostenibili all’avanguardia e personalizzate, proponendosi come “risorsa del territorio per il territorio”. Essa svolge attività di assistenza e consulenza tecnico-scientifica ambientale per aziende e P.A. con particolare attenzione: alla sostenibilità dei processi e dei prodotti, alla valutazione dello stato dell'ambiente, al monitoraggio ambientale, alla progettazione di sistemi informativi e di supporti decisionali per la gestione dei comparti ambientali ed alla diffusione della cultura scientifica.

QUALITÀ DELL´ARIA OUTDOOR




Analisi e monitoraggio dell´inquinamento atmosferico: una competenza unica nel settore.

LEnviroS, leader di mercato nei servizi sull´air quality, dispone di strumentazione all´avanguardia e professionalità in grado di coprire un´ampia gamma di richieste per il monitoraggio caratterizzazione degli inquinanti atmosferici, gestione e organizzazione di campagne di monitoraggio "ad hoc" anche alta risoluzione spaziale mediante campionatori passivi sia in aree urbane (i cui principali responsabili sono il traffico veicolare e il riscaldamento domestico) sia in quelle industriali (per le quali vi sono problemi legati ai processi produttivi).

LEnviroS ha cofinanziato il progetto RETI DI LABORATORI PUBBLICI DI RICERCA finanziato dalla Regione Puglia con i Fondi FAS del 2005-2007 denominato "Voc and Odor" (Valutazione delle Emissioni di Composti Organici Volatili e degli Impatti Odorigeni prodotti dai Nuovi Materiali e dalle nuove Tecnologie per i Sistemi Produttivi)che ha visto la progettazione e la successiva realizzazione di un laboratorio mobile di 9 metri di lunghezza altamente specializzato dotato di sistemi fissi e mobili per il monitoraggio strumentale e sensoriale di composti organici volatili (VOC ). La peculiarità del mezzo mobile risiede nella possibilità di poter trasportare in siti di particolare interesse scientifico un equipaggiamento strumentale assolutamente sofisticato, senza rinunciare alle elevate prestazioni di un laboratorio fisso.

La consapevolezza dei pericoli connessi all´inquinamento atmosferico ha assunto grande importanza sia su scala globale che locale e regionale.

QUALITÀ DELL´ARIA INDOOR




Analisi e monitoraggio di inquinanti in ambienti confinati.

Statisticamente, ciascun individuo trascorre l´80-90% del proprio tempo in edifici pubblici (uffici, scuole) e abitazioni residenziali, e circa l´8% del tempo in mezzi di trasporto. Diverse sono le fonti d´inquinamento negli ambienti chiusi, spesso caratterizzate da un´azione silente: materiali utilizzati in campo edilizio (vernici, rivestimenti sintetici, isolanti), attrezzature da ufficio (fotocopiatrici, stampanti), abitudini di vita (fumo di tabacco, stufe a legna e cherosene, caminetti, apparecchi non ventilati).

L´inquinamento indoor può causare patologie respiratorie e cardiovascolari, irritazioni di cute e mucose, effetti nocivi sui sistemi nervoso e gastrointestinale, effetti dannosi sul sistema riproduttivo, infezioni e intossicazioni, cancerogenesi. I maggiori responsabili delle patologie legate all´abitazione sono i Composti Organici Volatili (COV), tra cui si annoverano gli idrocarburi alifatici (n-esano, butano), quelli aromatici (benzene, toluene, xileni), gli ossigenati (aldeidi, chetoni,esteri, alcoli) e quelli alogenati (cloroformio, clorobenzene). Nuove e mirate soluzioni, a tutela della nostra vita. LEnviroS dispone di tecnologie innovative in grado di offrire soluzioni su misura per la valutazione del rischio chimico negli ambienti confinati e di lavoro:

  • Determinare gli impatti emissivi di alcune classi di materiali e prodotti maggiormente presenti nelle abitazioni al fine di prevenire l´esposizione dell´uomo ad elevate concentrazioni di inquinanti altamente nocivi.
  • Valutare le emissioni dei singoli materiali (tradizionali, ecologici) utilizzando un procedimento comparativo al fine di costruire un database.
  • Dedurre dai profili di emissione di un ambiente confinato le possibili sorgenti di inquinamento.

ANALISI OLFATTOMETRICA




Analisi degli odori nei vari ambienti.

Gli odori, oltre a rappresentare un fondamentale indicatore della salubrità dell'aria in un determinato luogo, sono una componente ambientale che influenza profondamente la vivibilità dei luoghi e il benessere psicofisico delle persone. Il loro riconoscimento come variabile ambientale in grado di determinare la qualità della vita, influendo persino sulle attività economiche, ha determinato il crescente interesse nei confronti delle emissioni prodotte da alcune attività dell'uomo.

LEnviroS, centro di riferimento nel centro e sud Italia per l'olfattometria, si occupa di valutare gli impatti delle emissioni odorigene mediante un approccio integrato di monitoraggio e analisi secondo le disposizioni delle normative vigenti. Si rivolge alla P. A. e alle Imprese quali: impianti di compostaggio, impianti di depurazione, discariche, mangimifici, raffinerie e tutte quelle aziende che possono creare disagio olfattivo. Allo scopo di poter monitorare le emissioni odorigene prodotte durante le normali o eccezionali attività lavorative delle aziende a rischio osmogeno al fine di attuare politiche integrate per una migliore gestione del processo produttivo LEnviroS ha realizzato i progetti: CONTROLODOR® e ODORTEL®.

REACH E CLP




Un passo fondamentale per ogni azienda.

Ogni volta che un´azienda vuole commercilizzare un prodotto deve verificarne la conformità ai nuovi regolamenti europei. La normativa europea REACH, Registration, Evaluation, Authorisation and restriction of CHemicals (registrazione, valutazione e autorizzazioni su prodotti contenenti sostanze chimiche), in vigore dal 1º giugno 2007, regolamenta con un testo unico produzione, commercializzazione e utilizzo di tutte le sostanze chimiche (tal quali e/o contenute in preparati o articoli) coinvolgendo tutti gli attori della catena produttiva. A questa si affianca il regolamento CLP, Classification, Labelling and Packaging of chemical substances and mixtures (classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele), in vigore dal 20 gennaio 2009, con l´obiettivo comune di "assicurare un elevato livello di protezione della salute umana e dell´ambiente, nonché la libera circolazione delle sostanze, rafforzando nel contempo la competitività e l´innovazione".

Una visione del REACH decisamente più avanzata: un´opportunità, più che un obbligo, per una produzione sostenibile e competitiva sul mercato, sempre più attento e sensibile al valore aggiunto di prodotti "responsabili".

No data, no market!

Il REACH sanziona la produzione e l´utilizzo di sostanze non registrate presso l´Agenzia ECHA, sulla base del concetto del "no data, no market" (non l´hai registrato? non puoi venderlo!): per tutti gli attori della catena, dal Produttore all´Utilizzatore a valle, sono previsti adempimenti. L´Italia ha da tempo pubblicato il decreto sanzionatorio (D. Lgs. n.133 del 14/09/2009), che stabilisce il tipo e l´entità delle sanzioni dovute alla mancata applicazione del REACH . LEnviroS assiste le imprese nel percorso di adeguamento alla normativa e sviluppo di idee alternative.

SUPPORTO ALLE DECISIONI




Un approccio integrato e interdisciplinare.

Di pari passo con lo studio dell´ambiente, la sua gestione e pianificazione, si rende necessaria l´adozione di un approccio integrato e interdisciplinare, in cui i sistemi informatici possano essere orientati a fornire servizi ad alto valore aggiunto. L´integrazione e il coordinamento delle informazioni costituiscono la risorsa principale al fine di indirizzare politiche, strategie, strumenti pianificatori e interventi in campo ambientale verso obiettivi di sviluppo.

I Sistemi Informativi Ambientali e i Sistemi di Supporto alle Decisioni rappresentano un supporto informativo e informatico funzionale all´ analisi e alla valutazione ambientale.

ATTIVITÀ TRASFERIMENTO TECNOLOGICO




Identificata una necessità tecnologica o di conoscenze, LEnviroS si occupa di cercare il partner tecnologico, che disponga delle competenze appropriate per le vostre necessità, di negoziare, stabilire le modalità di collaborazione con lo stesso e avviare il trasferimento vero e proprio. Inoltre svolge attività di assistenza alla ricerca di possibili fonti di finanziamento in ambito ambientale.

EMISSIONI DA MATERIALI




Determinazione di inquinanti emessi da materiali.

La qualità dell´aria indoor (IAQ) (ossia la sua composizione e concentrazione) è influenzata da diversi fattori, quali la qualità dell´aria esterna, la presenza di fonti di inquinamento dovute alle attività che si svolgono nei diversi ambienti (es. il fumo), la presenza di fonti di inquinamento specifiche (ad esempio colle usate per mobili o vernici, etc), i parametri ambientali(T,P,umidità,ecc) ed il ricambio di aria. Una particolare attenzione in questa classificazione, deve essere rivolta alle fonti di inquinamento specifiche presenti in comuni ambienti indoor, perchè spesso sottovalutate dalla popolazione, come ad esempio materiali da costruzione (cemento, legno, materiali isolanti, materiali in PVC) e da arredo (mobili, moquettes, tappezzerie), collanti usati per la loro istallazione , macchine da ufficio e un grande numero di prodotti di consumo (deodoranti, detersivi, cosmetici). LEnviroS determina le emissioni di composti organici (VOC) emesse dai materiali per mezzo di una apposita camera ambientale, dopo l´applicazione dei prodotti di rifinitura su indicati su tasselli di legno. La camera è costruita con vetro, materiale che presenta proprietà di adsorbimento minime dei composti volatili in studio. Le caratteristiche qualitative e quantitative di emissione del materiale in studio si determineranno analizzando la composizione dell´aria interna alla camera ambientale e ricavando da questi dati la composizione delle emissioni stesse.

ATTIVITÀ EMISSIONI IN ATMOSFERA




La valutazione delle emissioni in atmosfera ha come obiettivo quello di valutare preventivamente gli effetti sull'ambiente dovuti a progetti relativi ad opere ed interventi. Il fine è quello di migliorare la qualità dell'ambiente e la qualità di vita, utilizzando un approccio preventivo ed integrato.

Servizi offerti:

  • Inquadramento normativo
  • Supporto nella compilazione del CET (Catasto informatizzato delle Emissioni Territoriali)
  • Recupero e valutazione delle serie storiche relative ai dati meteorologici e della qualità dell’aria Redazione dell’inventario delle emissioni in atmosfera secondo la metodologia Corinair per gli 11 macrosettori:
    • MACROSETTORE 1 – Produzione energia e trasformazione combustibili
    • MACROSETTORE 2 – Combustione non industriale
    • MACROSETTORE 3 - Combustione nell’industria
    • MACROSETTORE 4 - Processi produttivi
    • MACROSETTORE 5 - Estrazione e distribuzione di combustibili
    • MACROSETTORE 6 - Uso di solventi
    • MACROSETTORE 7 - Trasporto su strada
    • MACROSETTORE 8 - Altre sorgenti mobili e macchinari
    • MACROSETTORE 9 - Trattamento e smaltimento rifiuti
    • MACROSETTORE 10 - Agricoltura
    • MACROSETTORE 11 - Altre sorgenti e assorbimenti
  • Valutazione previsionale delle emissioni in riferimento al quadro normativo
  • Valutazione degli impatti con modelli diffusionali:
    • giornalieri
    • settimanali
    • mensili
    • stagionali
    • annuali
  • Piano di monitoraggio della qualità dell’aria ex –ante, in opera ed ex-post
  • Technology assessment per la strumentazione di controllo automatico delle emissioni ed eventualmente dei sistemi di monitoraggio della qualità dell’aria

EDUCAZIONE E COMUNICAZIONE AMBIENTALE




LEnviroS mette la sua decennale esperienza e la sua professionalità nel settore ambientale a disposizione di cittadini, scuole, semplici appassionati, società, P.A., associazioni, traducendola in attività di divulgazione, campagne di comunicazione ed educazione ambientale, laboratori didattici con modalità interattive e altamente coinvolgenti, come anche l’organizzazione di convegni, giornate di studio, workshop, dibattiti su temi riguardanti l´ambiente, la ricerca scientifica, la sostenibilità ambientale. Organizzazione e la promozione sul territorio pugliese di incontri informali su temi scientifici di interesse comune, i “Caffè-Scienza” e partecipazione a progetti dei interesse nazionale sulle problematiche ambientali (POR 2000-2006 Misura 5.2 -“servizi per il miglioramento della qualità dell´ambiente nelle aree urbane”; Gioconda: LIFE+ Environment Policy and Governance), ecc.

ATTIVITÀ ENERGIA E SOSTENIBILITÀ




In questo momento di programmazione energetica, assume una rilevanza particolare la possibilità di effettuare valutazioni ex-ante delle alternative di tecnologie possibili con l´obiettivo di favorire una analisi coerente di scelte energetiche che, per loro natura, presentano una elevata complessità dal punto di vista strategico- territoriale- ambientale.

Servizi offerti:

  • 1 – Impronta ecologica
  • 2 – Emergia ( Rapporto di impatto ambientale, densità di flusso di emergia, emergia per persona, rendimento emergetico)
  • 3 - Biocapacità
  • 4 - Analisi exergetica
  • 5 - LCA/TCA (Life Cycle Assesment/ Total Cycle Assesment)
  • 6 - MIPS(Material Input per Unit of Service)

Inoltre offre servizi di consulenza per le Pubbliche Amministrazioni al fine di sviluppare un Piano Energetico Comunale Integrato (PECI), ovvero un percorso complessivo di 10-20 anni in cui un territorio si impegna attraverso strumenti tecnici, politici e di concertazione sociale a raggiungere obiettivi di copertura energetica utilizzando risorse energetiche da fonti rinnovabili reperibili sul territorio stesso.

Le azioni programmatiche del Piano Energetico Comunale Integrato (PECI) saranno sviluppate su alcune linee di azione parallele e convergenti:

    • sviluppo del PECI ed avvio dello sportello/ufficio informativo, consultivo e di monitoraggio sul territorio
    • progetti di divulgazione e promozione del PECI nelle scuole elementari e medie-superiori atto a formare studenti e professori circa il problema energetico e le azioni che il Comune intende intraprendere sul territorio
    • messa in atto di azioni di risparmio energetico e di efficienza energetica per quanto riguarda le attività e gli edifici comunali
    • realizzazione di almeno un impianto co-partecipato quale simbolo dell’azione comune e concertata da parte del territorio comunale

OUTSOUCING AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO




LEnviroS mette a disposizione personale qualificato con esperienza e titoli nel settore della ricerca aziendale ed istituzionale per la progettazione e la conduzione di attività di trasferimento tecnologico. Le attività sono customizzate in relazione alle specifiche esigenze della committenza e possono prevedere la realizzazione di tutti gli step di progetto dalla fund raising alla diffusione dei risultati.